Login



cause esclusione definitivocause esclusione definitivordonazione 16febb 7dsc_0541foto 111icgeb7image001img_3443img_5091img_5232img_6013img_6683locandina prenotazione_web1lovat_snicoweb

Posizione bus navetta

Prossimi eventi

Nessun evento

Il Pellicano

antepell

Associazione Donatori di Sangue - Trieste

West Nile Virus - 2017

Il virus del Nilo Occidentale (conosciuto con la denominazione inglese di West Nile Virus) è un Arbovirus che solo accidentalmente può infettare l’uomo. L’infezione umana è in oltre l’80% dei casi asintomatica; nel restante 20% dei casi i sintomi sono quelli di una sindrome pseudo-influenzale. Nell’ 0,1% di tutti i casi (comprensivi dei sintomatici ed asintomatici), l’infezione virale può provocare sintomatologia neurologica del tipo meningite, meningo-encefalite.

Prenota la tua donazione

locandina prenotazione web1

 

 
Il Virus del Nilo occidentale (conosciuto con la denominazione inglese di West Nile Virus) è un Arbovirus che solo accidentalmente può infettare l'uomo. L'infezione umana è in oltre l'80% dei casi asintomatica; nel restante 20% dei casi i sintomi sono quelli di una sindrome pseudo-influenzale. Nell' 0,1% di tutti i casi (comprensivi dei sintomatici ed asintomatici), l'infezione virale può provocare sintomatologia neurologica del tipo meningite, meningo-encefalite.Per tutta la stagione estivo-autunnale 2017 il Centro Nazionale Sangue provvederà ad emanare, attraverso specifiche circolari, le disposizioni inerenti le misure di prevenzione della trasmissione trasfusionale del WNV. Effettuerà inoltre il monitoraggio settimanale della situazione epidemiologica internazionale attraverso la consultazione del sito dell'European Centre for Disease and Control (ECDC).

http://www.centronazionalesangue.it/notizie/west-nile-virus-2017

Il virus del Nilo Occidentale (conosciuto con la denominazione inglese di West Nile Virus) è un Arbovirus che solo accidentalmente può infettare l’uomo. L’infezione umana è in oltre l’80% dei casi asintomatica; nel restante 20% dei casi i sintomi sono quelli di una sindrome pseudo-influenzale. Nell’ 0,1% di tutti i casi (comprensivi dei sintomatici ed asintomatici), l’infezione virale può provocare sintomatologia neurologica del tipo meningite, meningo-encefalite.

West Nile Virus - 2017

 

A fronte delle comunicazioni del CNS riguardanti il ritrovamento di positività del test del WNV in avifauna selvatica e/o trappole di zanzare infette, in diverse province (ad oggi Cremona, Brescia, Bologna , Modena, Ravenna, Venezia, Rovigo e Padova), vista la carenza sangue estiva e la possibile sospensione di un quota di donatori "transfrontalieri" con il Veneto, il Centro Unico di Validazione Biologica ha dato disponibilità ai Capidipartimento di eseguire il test WNV in quei donatori che hanno soggiornato anche una sola notte nelle province coinvolte,senza quindi necessità di sospensione.

Leggi tutto...
 

West Nile Virus - 2017

Il virus del Nilo Occidentale (conosciuto con la denominazione inglese di West Nile Virus) è un Arbovirus che solo accidentalmente può infettare l’uomo. L’infezione umana è in oltre l’80% dei casi asintomatica; nel restante 20% dei casi i sintomi sono quelli di una sindrome pseudo-influenzale. Nell’ 0,1% di tutti i casi (comprensivi dei sintomatici ed asintomatici), l’infezione virale può provocare sintomatologia neurologica del tipo meningite, meningo-encefalite.

ADS Informa

CARENZA IMPORTANTE GRUPPI 0, A, B. Si invitano i donatori del gruppo AB a donare plasma!

 

Emergenza donatori di sangue: +5% di trasfusioni, -12% di donatori.
La riduzione delle donazioni, associata all’aumentato fabbisogno trasfusionale, ha comportato una severa diminuzione delle scorte di sangue a disposizione; il dato è particolarmente preoccupante, visto che i mesi estivi sono da sempre associati ad un minor numero di donazioni. Invitiamo i donatori che godano di un buono stato di salute e siano nei tempi idonei a recarsi a donare: stiamo vicini a coloro che soffrono "Stay Human, restiamo Umani"







 
Sebbene la Grecia non sia “Zona endemica” per la malaria, alcune sue Regioni sono da considerarsi a rischio. Nel succitato documento si evidenza il potenziale rischio associato alla donazione di sangue ed emocomponenti legato ai viaggiatori di ritorno dalle aree della Grecia - See more at: http://www.centronazionalesangue.it/notizie/sorveglianza-malaria#sthash.XVqqBdNi.dpufComunicato Stampa

 

Nell’ambito delle misure preventive per la sicurezza trasfusionale, si suggerisce di mantenere in essere la sorveglianza anamnestica per i viaggi nelle aree interessate (Prefettura di Trikala, Prefettura di Karditsa, Prefettura di Lakonia, Prefettura di Viotia, Prefettura di Larissa, Prefettura dell'Attica Orientale, in nero nella figura in alto) e limitatamente ai donatori con anamnesi positiva:

  • di sensibilizzare il donatore nel comunicare al Servizio trasfusionale di riferimento la comparsa di febbre di origine sconosciuta successiva alla donazione;
  • di applicare il criterio di sospensione temporanea per 6 mesi qualora non sia possibile l’esecuzione dello specifico test.

Tali indicazioni saranno rivalutate alla luce dell’evoluzione della situazione epidemiologica.

- See more at: http://www.centronazionalesangue.it/notizie/sorveglianza-malaria-000#sthash.vAp96xGr.dpu

 

 

 

 

Attachments: Download this file (locandina prenotazione_web(2).jpg)locandina prenotazione_web(2).jpg[ ]420 Kb
 
E-mail Stampa PDF

Il tuo 5 per mille a sostegno dell' Associazione Donatori Sangue

Il contribuente può destinare la quota del 5 per mille della sua imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef), firmando in uno dei cinque appositi riquadri che figurano sui modelli di dichiarazione (Modello Unico PF, Modello 730, ovvero apposita scheda allegata al CUD per tutti coloro che sono dispensati dall’obbligo di presentare la dichiarazione).

Oltre alla firma, il contribuente può indicare il codice fiscale del singolo soggetto cui intende destinare direttamente la quota del 5 per mille. (ad esempio: Associazione Donatori Sangue C.F. 80020890325).
Attenzione: la scelta di destinazione del 5 per mille e quella dell'8 per mille (Legge 222/1985) non sono in alcun modo alternative fra loro.

Leggi tutto...
 

Newsletter

Facebook