Login



 54esima Giornata provinciale del Donatore -Trieste-

 

Domenica 12 novembre nella Sala 3 del Magazzino 1 presso il Molo IV, una sala gremita per festeggiare la 54esima Giornata provinciale del Donatore di Sangue di Trieste.

 

Quest’anno a dare avvio all’annuale manifestazione alcuni brani suonati alla chitarra: Marco Malerba con He’s a Pirate di Taylor Davis, Zeno Mendolia con Ragtime Ramble di Richard Saslow, Francesco Marussi con La Nid e la Rose di Ferdinando Carulli, Tempo di Samba di Julio S. Sagreras e per concludere il maestro Crisitiano Devitor e Daniele De Vittor con Swing 42 di Django Reinhardt.

 

665 le onorificenze per i donatori ADS: 22 le targhe, 2 alle donne e 20 agli uomini; 28 le stelle dorate, 4 alle donne e 24 agli uomini; 42 i distintivi dorati, 4 alle donne e 38 agli uomini; 64 le medaglie dorate, 14 alle donne e 50 agli uomini; 118 le medaglie d’argento, 26 alle donne e 92 agli uomini; 138 le medaglie di bronzo, 41 donne e 97 uomini; 233 i diplomi, 93 donne e 140 uomini.

 

I diciottenni che hanno donato nel giorno o settimana del compleanno sono 8 mentre 12 sono i giovani che hanno donato entro il mese del 18esimo compleanno.

 


 

 

Presenti tra le numerose autorità:in rappresentanza del Prefetto di Trieste Annapaola Porzio, il Viceprefetto Dirigente dell'Area I, dott. Fabio Millotti; il Vicesindaco del Comune di Trieste, Pierpaolo Roberti; in rappresentanza della Presidente della Regione Debora Serracchiani, il Consigliere Regionale Emiliano Edera; la Senatrice Tamara Blažina; per il Comune di Muggia, la Sindaca Laura Marzi; per il Comune di San Dorligo della

 

Valle-Dolina, l’Assessora alle pari opportunità Milena Rustia; per il Comune di Duino-Aurisina, la Consigliera delegata Annalisa d’Errico.

 

Durante la manifestazione sono state consegnate alcune targhe: al Vicesindaco Pierpaolo Roberti e al Consigliere della Settima Circoscrizione Stefano Bernobich per aver reso possibile l’ultima donazione dell’autoemoteca che è avvenuta lo scorso aprile in Piazza Unità davanti al Municipio; a Mauro Martini del CGS Calcio di Villa Ara, cui si deve l’intensa e proficua collaborazione tra le due associazioni sancita anche dalla convenzione stipulata di recente; a Marco Bonato, Primo Dirigente della Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato di Trieste per l’intensa partecipazione dei suoi ragazzi alla donazione di sangue.

 

L’ADS ha voluto poi omaggiare con una pergamena il Direttore della S.I.S.S.A, Prof. Stefano Ruffo e l’Assistente Capo della Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato di Trieste, Assunta Baldini. Tre pergamene sono state date come riconoscimento alle numerose donazioni ai volontari della Protezione Civile di Trieste e Muggia e al Corpo dei Pompieri Volontari. Un ringraziamento speciale alla Prof.ssa Antonella Trippar dell’Istituto Comprensivo di Valmaura grazie alla quale lo scorso anno si sono potute organizzare parecchie uscite con il bus navetta che ha prelevato i genitori delle scuole afferenti l’istituto e li ha portati a donare nel Centro Immunotrasfusionale dell’Ospedale Maggiore.

 

Un’ultima pergamena è stata consegnata al Cral Insiel che si è reso portavoce durante la Regata “Trofeo Cral Insiel” del messaggio della donazione.

 

La giornata del Donatore vuole essere un’occasione per ringraziare tutti coloro che donano il sangue e per divulgare l’importanza di questo piccolo gesto che può salvare la vita di molte persone, soprattutto in questo momento, in cui la nostra provincia soffre di una forte carenza di donazioni.

 

-La pratica della donazione periodica volontaria, non remunerata, implica un livello di sensibilità morale e sociale che non è univoco sia nel nostro Paese che in Europa, sostiene il Pres. ADS Ennio Furlani -È, quindi il risultato di disomogeneità sociali ed educative tuttora esistenti che siamo chiamati a modificare. Siamo, quindi, dinanzi ad un fenomeno che deve essere cambiato alla base modificando la cultura dei cittadini a cominciare dalla Scuola a tutti i livelli. La nostra esperienza ci dice che sono proprio quest’ultimi ad abbracciare in modo entusiastico il nostro invito ad unirsi a noi.-

 

Nella speranza che questo evento sia d’ispirazione per tutti coloro che godono di buona salute, cogliamo l’occasione per un appello alla donazione sottolineando che ad oggi è possibile prenotare la propria donazione al numero 0434.223522 per una donazione ancora più rapida e a ridotto tempo d’attesa.